WWW Wedsnesday

mercoledì 15 novembre 2017
Logo Design by FlamingText.com


Ho deciso di partecipare anch'io, almeno per quanto mi sarà possibile al WWW Wednesday,  creata dal blog Should be reading !
Ogni mercoledì vi informerò sulle mie letture in corso, sui libri che ho appena finito di leggere e su quello che penserò di leggere subito dopo aver finito le letture attuali.

Per partecipare basta rispondere a queste tre domande:
*What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
*What did you recently finish reading? (Qual è il libro che hai appena finito di leggere?)
*What do you think you’ll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)

WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?

Risultati immagini per cose preziose

Primo tentativo con Stephen King, lo trovo molto accattivante e sono curiosa di scoprire cosa accadrà, sono ormai a più di metà romanzo, tuttavia è uno stile molto lento e descrittivo che mi ha portato a una lettura piena di pause in cui si sono inseriti anche momenti di riflessione.
Vi farò sapere quando lo avrò finito! ;)

WHAT DID YOU RECENTLY FINISH READING?

 

Rilettura di "The Giver", uno dei miei libri preferiti in assoluto. E' una piccola meraviglia che se non avete ancora letto dovete assolutamente recuperare!
Impegnativa ma molto bella la lettura di Saramago.
"L'insostenibile leggerezza dell'essere" l'ho amato alla follia, avrei voluto sottolineare tutto il libro. *.*

WHAT DO YOU THINK YOU’LL READ NEXT?

Poirot e la strage degli innocenti

Spero di leggere questo appena riesco, magari prima che passi la stagione ideale per leggerlo che sarebbe come si può capire dalla copertina, l'autunno!

E voi invece cosa state leggendo di bello?? E quali sono i vostri desideri per le vostre prossime letture??
Sono curiosa! ^_^

Wrap - up Luglio e Agosto

martedì 10 ottobre 2017
Eccomi qui, ritornata dopo le vacanze e alle prese con la MERAVIGLIOSA sessione autunnale. 😥
Come sono andate le vostre vacanze? Le mie molto bene direi, ma è giunto il momento di tornare alla dura realtà. 😭  Per cercare di sdrammatizzare questo momento, parlerò dei libri letti durante queste vacanze, ovvero durante i mesi di luglio e agosto.
In entrambi i mesi ho letto 5 libri per un totale di 10 libri.
Iniziamo con i libri di luglio

La ragazza che sapeva troppo by M.R. Carey Gli eredi by Wulf Dorn Bonjour tristesse by Françoise Sagan  Questo canto selvaggio by Victoria Schwab L'analista by John Katzenbach


Parliamo in particolare di due thriller, "Gli Eredi" e "L'analista". 
Abbiamo poi uno fantasy young - adult "Questo canto selvaggio", un classico "Bonjour Tristesse" e infine un romanzo fantascientifico, horror, young - adult "La ragazza che sapeva troppo".

Partiamo dai due thriller. 
Gli eredi by Wulf Dorn"Gli eredi", purtroppo, come ho già detto nella mia breve recensione, non mi è piaciuto per niente. Considero Wulf Dorn il mio scrittore di thriller preferito per il momento e mi aspettavo quindi un altro livello. Qua l'autore ha voluto probabilmente sperimentare troppi generi nuovi e il risultato è stato un'accozzaglia di buonissimi spunti ma che poi sono stati sviluppati con poca chiarezza, lasciando un retrogusto amaro.



L'analista by John Katzenbach"L'analista" invece l'ho trovato veramente un buonissimo thriller. Ho trovato questo libro in un reparto dei libri usati, nella libreria "Ibs e Libraccio". In realtà lo cercavo da tanto tempo perchè mi aveva incuriosito tantissimo la trama e le sue recensioni erano veramente entusiaste. Purtroppo però ho scoperto che non è più reperibile in lingua italiana nelle librerie e quindi al momento mi ero tristemente rassegnata ad abbandonarne la ricerca. Immaginate il mio entusiasmo quando me lo ritrovo nel reparto della libreria tra i libri usati a 2 o 4 euro.
Ecco la trama:

"Buon compleanno, dottore. Benvenuto nel primo giorno della tua morte. Hai rovinato la mia vita e io sono fermamente intenzionato a rovinare la tua." E' un terribile biglietto d'auguri quello che il dottor Frederick Starks, psicoanalista newyorkese, riceve il giorno in cui compie cinquantatré anni. Qualcuno lo ha individuato come la preda in un gioco tanto crudele quanto sofisticato. Starks ha due settimane di tempo per scoprire l'identità del suo carnefice. Poi dovrà suicidarsi, o una persona a lui cara sarà uccisa.

Uno psicoanalista dovrebbe più possedere più degli altri strumenti per comprendere la personalità altrui. Riuscirà il dottor Starks a mantenere la mente lucida in modo da far fronte al suo pericolosissimo avversario che sembra non aver alcun limite nella sua follia? 
Entrare nella mente di quello che si profila come uno psicopatico avrà comunque sia i suoi effetti collaterali?
A queste e altre domande troverete risposta solo in questo thriller, che scorre ad un ritmo diverso dai soliti thriller, si rivela più minuzioso e più lento, pur non perdendo le caratteristiche graffianti e fulminee dei thriller più intriganti.


Take a trip to the French Riviera with Francoise Sagan's Bonjour Tristesse. Find it here: http://www.okian.ro/bonjour-tristesse-9780241951569.html
Nel romanzo classico "Bonjour tristesse" ci troviamo ad assistere alla vita della diciassettenne Cecile alle prese con la sua adolescenza e del suo rapporto ambivalente con il padre con cui vive nella sua villa sulla Costa Azzurra. Scoprirà quanto sia pericoloso giocare con i sentimenti propri e altrui e quanto sia difficile compiere scelte in un periodo della vita indefinito e precoce come è quello dell'adolescenza.






Questo canto selvaggio by Victoria SchwabPer quanto riguarda il fantasy young - adult "Questo canto selvaggio" che ha ricevuto un successo incredibile e che già desideravo leggere da tempo quando conoscevo già la storia uscita da poco in America, devo dire di sentire nei suoi confronti dei sentimenti piuttosto contrastanti. Ho infatti amato da morire la storia, soprattutto nelle sue premesse, il mondo magico descritto ti lascia senza fiato. E' ricco di possibilità e ti apre completamente mille scenari da poter immaginare. E alla storia non mancano i colpi di scena. Tuttavia sento di non essermi affezionata come avrei voluto ai personaggi. Mi sono rimasti lontani, non ho provato una forte empatia per loro, aspettavo che arrivasse il momento in cui potessi emozionarmi con loro ma non è arrivato, per lo meno non al livello che mi aspettavo. Quindi che dire? Non so cosa fare con questa duologia. Da un lato sono molto curiosa di vedere come proseguirà il libro, magari i protagonisti saranno maggiormente delineati e riuscirò a sentirli veramente. Dall'altro quel che non mi ha convinto mi spinge a pensare se sia il caso di insistere o meno. 

See this Instagram photo by @bookotter • 1,220 likes

Cerco consiglio soprattutto tra quelli che hanno già letto il seguito che ancora non è stato tradotto. Secondo voi migliora la serie? Vi sono piaciuti in ugual modo i due libri? Fatemi sapere! ^_^






La ragazza che sapeva troppo by M.R. CareyPer ultimo parlo del libro preferito del mese di luglio "La ragazza che 
sapeva troppo". Si è trattato di una vera e propria sorpresa per quanto mi riguarda. Stranamente ero sempre stata incuriosita da questo libro, nonostante il genere predominante fosse l'horror e la storia girasse interno ad una storia di zombie. Come dire? Non sono mai stata un amante degli horror, ho sempre cercato di tenermene alla larga, essendo molto sensibile, soprattutto nei confronti dei film. Tuttavia ultimamente mi sono trovata a rivalutare il genere, purchè non sia il genere esclusivo e abbia magari delle tematiche accanto psicologiche o per lo meno introspettive. Quello che mi ha aiutato poi a provare questo libro è stato il fatto che si trattasse di uno young - adult e quindi essendo indicato per ragazzi era piuttosto improbabile che fosse un horror a dei livelli troppo ingestibili. 
La trama del libro mi ha presa però dal primo istante, mi ha fatto sentire una speranza dolce che sottostava dietro al mondo devastato dalla presenza degli zombie. E così è stato!
Con questo libro vi trove
rete costretti a capovolgere il vostro normale punto di vista. A rinunciare alle solite etichette di buono\cattivo, dolce\aggressivo, vittima\carnefice per rimanere sempre aperti a nuove possibilità che vi sorprenderanno pagine dopo pagina. 
Ma ci sarà una dolcezza che permarrà anche nei momenti che più vi sembrano crudeli e senza speranza. 

Di questo libro vi consiglio anche il film, che ho trovato molto fedele al libro. Tuttavia ho comunque preferito il libro alla sua versione cinematografica. 










Per quanto riguarda il mese di agosto ho letto invece 4 thriller e uno libro middle - ground (ovvero per una fascia di età che solitamente è indicata tra i 12 e i 14 anni).


La ragazza di prima by J.P. Delaney Le sorelle by Claire Douglas Dentro l'acqua by Paula Hawkins Il bambino by Sebastian Fitzek Sarò la tua ombra by Domenica Luciani

Tra questi 4 thriller il mio preferito del mese è sicuramente "Dentro l'acqua" di Paula Hawkins, la scrittrice che è famosa per il suo thriller "La ragazza del treno".



Dentro l'acqua by Paula Hawkins"Dentro l'acqua" è un thriller che ha come protagoniste delle donne che misteriosamente sembrano scomparire dal paesino che fa da sfondo alla storia. Queste scomparse vengono però trascurate e addittura oscurate dagli abitanti del paese. Tuttavia, tra di loro, una donna, Nel Abbot, non riesce a trattenere l'interesse e la curiosità di queste scomparse che sembrano collegate in modo misterioso al fiume di Beckford. E inizia così ad intessere la trama di un vero e proprio romanzo in cui afferma di poter annunciare la verità che si cela dietro ai misteri del fiume. Immaginate lo sconcerto e il dolore della sorella di Nel, Julia, quando viene a sapere del ritrovamento del corpo di sua sorella proprio in quel fiume da cui era tanto ossessionata. Julia non può assolutamente accettare la notizia senza indagare, senza andare veramente a fondo al mistero collegato a quel maledetto fiume che già aveva trascinato dentro sua sorella quando era ancora in vita.
 Ho amato il tema che conduce questa storia, ovvero, come si può intuire dal titolo, l'acqua. L'acqua è un simbolo che ha una forte valenza psicologica, oltre ad essere una forza naturale immensa.
Perchè è in realtà l'acqua, che nasconde e cela sempre dei segreti, da sempre simbolo psicologico dell'inconscio, la vera protagonista di questo thriller.










E voi invece? Che ne pensate? Conoscete questi libri? O li avete comunque nella vostra lista delle vostre future letture?
Fatemi sapere con un bel commento! :*



Un post condiviso da Benedetta Donati (@bene_in_love_with_books) in data:

Wrap up Giugno

sabato 29 luglio 2017


Eccomi qui per il Wrap Up di Giugno, poco poco in ritardo, siamo giusto a fine luglio😅. 
D'altronde sono stata davvero occupatissima ultimamente, tra esami e preparativi per le vacanze.
Iniziamo subito: nel mese di giugno ho letto 6 libri. I 4 che vedete in foto sono miei, gli altri due li ho presi in prestito.
I libri di questo mese mi sono piaciuti moltissimo. 
Andando per generi ho letto:
- 2 gialli di Agatha Christie:




    Sono un'assassina? by Agatha ChristieIl mistero del Treno Azzurro by Agatha Christie
  • "Il mistero del treno azzurro" 


  • "Sono un'assassina?" 





- Un romanzo young - adult
"Le lacrime dell'assassino"

Le lacrime dell'assassino by Anne-Laure Bondoux Si tratta di un romanzo molto semplice ma non banale. La storia è raccontata dal punto di vista di un assassino cileno che ormai è abituato ad uccidere per vivere. Eppure non gli era mai capitata una situazione come quella a cui si trova di fronte. Mentre sta per uccidere le sue ennesime vittime incappa in un bambino che lo osserva, lo scruta e non sembra essere spaventato nè da lui nè dal suo coltello insanguinato. E in quell'istante qualcosa si spezza dentro di lui. Inizia un gioco di specchi che a volte solo gli occhi di un bambino che ancora non ha capito la logica del mondo può far partire. Un romanzo che vi scioglierà lentamente e che forse nel suo finale non risponderà alle vostre domande, bensì ve ne farà nascere di nuove.




- Un romanzo che parte da un mistero, in una modalità nuova ed originale.
Si tratta di "Big Little Lies" tradotto in Italia come "Piccole grandi Bugie".
Di questo romanzo io prima avevo visto la serie televisiva di HBO di cui mi ero veramente innamorata.
Se ancora non l'avete vista vi consiglio vivamente di farlo. Si tratta di una delle miniserie più perfette che abbia mai visto. Ma se ancora non l'avete vista vi consiglio di leggervi prima il romanzo.
Quando leggo un libro dopo aver visto il suo adattamento televisivo, sia esso come film o come serie tv, è difficile che mi possa piacere più di tanto. Nel caso mi colpisca invece, tanto di cappello al libro, perchè una volta che già conosco la storia e ho visto la versione che mi fa vedere la trasposizione cinematografica, difficilmente vengo molto presa dalla versione del libro, la sento spesso una ripetizione, un qualcosa che ho già vissuto e che non mi può certo coinvolgere come la prima volta.
Nel caso di questo romanzo invece non è stato così. Tornando indietro certamente avrei preferito leggere prima il romanzo. Tuttavia mi sono divertita molto nel leggerlo. 
Mi sono innamorata ancora di più di una delle protagoniste, 
Madeleine Martha Mackenzie, che è stata interpretata alla perfezione nella serie tv da Reese Whiterspoon. Penso sia uno di quei personaggi che ami o odi alla follia, senza mezze misure. Nel mio caso è stato amore a prima vista. E' riuscita a farmi ridere e piangere a volte anche contemporaneamente. E mentre piangere non è cosa rara quando leggo i libri, ridere lo è sicuramente. 
E' una storia riesce a trattare alcuni dei temi più dolorosi e importanti della vita, con una leggerezza a tratti e con una profondità in altri, che vi toccherà nel profondo.

Mi rivolgo a quelli che hanno letto il romanzo o visto la serie tv:

Che ne pensate? Qual è il vostro personaggio preferito??





- Un romanzo psicologico e filosofico: 
"Le lacrime di Nietzche"

Le lacrime di NietzscheQuesto romanzo contiene tutto. L'ho amato nonostante sia un romanzo abbastanza impegnativo e che quindi dato che l'ho letto in sessione esami non ho potuto probabilmente apprezzare nella sua interezza. Cercherò di fare una recensione con più calma il prima possibile. Tuttavia per adesso posso dirvi che alla fine mi ha dato i brividi dalla sua bellezza. Si tratta di un romanzo che racconta un viaggio che intreccia la psicoanalisi e la filosofia e che finalmente celebra l'importanza dell'amicizia, che è vista come uno specchio che ci aiuta a scavare nel profondo di noi stessi e che al tempo stesso ci eleva verso qualcosa di più alto, verso una ricerca di verità e amore che ci strugge sempre interiormente.









- "La Principessa che credeva nelle favole"

Meravigliosa e dolcissima fiaba psicologica.
In poche pagine racchiude tutte le basi per sapersi prendere cura di sé.
Perché prendersi cura di sé è la prima regola per essere felici, e non bisogna mai scordarselo.
Da non perdere!


La principessa che credeva nelle favole by Marcia Grad


4 nuvolette e mezzo su 5

Free Cute Goodies | Kawaii Japan Lover MeFree Cute Goodies | Kawaii Japan Lover MeFree Cute Goodies | Kawaii Japan Lover MeRisultati immagini per kawaii clouds


Review: Gli eredi

giovedì 6 luglio 2017
Gli eredi Gli eredi by Wulf Dorn
My rating: 1 of 5 stars

1.5 stelle
No, non ci siamo proprio. Wulf Dorn mi ha delusa stavolta. Ha voluto sperimentare troppi stili, fanta-scientifico, horror, thriller, che alla fine hanno reso il tutto caotico e confusionario fino ad arrivare al non-sense assoluto. Per la prima volta ci ho messo veramente tantissimo tempo a leggere un suo libro. L'ho trovato noioso e ripetitivo.
Ti prego Wulf Dorn torna al tuo solito genere, torna allo stile dei tuoi capolavori come "Follia profonda" e "Il mio cuore cattivo" che sono i miei preferiti in assoluto.

View all my reviews

Book Wrap - up Maggio

domenica 4 giugno 2017


Maggio è stato un buonissimo mese per le letture. Mi ero un attimo bloccata ad aprile, sentendo una fatica improvvisa nel leggere i libri che avevo iniziato, che avevo a casa. Niente sembrava prendermi al momento. Ho temuto di essere un attimo all'interno del cosidetto "blocco del lettore" in inglese definito "reading - slump". 
Cosa fare quando si è di questo umore? Solitamente quando non sento più la voglia di leggere, tendo a fare delle riletture di alcuni libri che mi sono piaciuti particolarmente, se non addirittura dei miei libri preferiti. Così ho provato a rileggere "Nel profondo della foresta" (questo ancora ad aprile). Ma non ha funzionato. Non riuscivo a scorrere e addirittura sentivo il rischio di farmi piacere di meno questo libro che invece mi aveva davvero colpita poco tempo prima. 
Allora ho deciso di optare per il piano B per cui opto in questi momenti. Ovvero: buttarmi sui libri che mi ispirano di più in assoluto. Sono andata quindi a riguardarmi i libri che avevo nella mia lista da leggere e ho deciso di provare con quelli che avevo aggiunto perchè mi incuriosivano davvero moltissimo. Tra questi ho notato che vari li potevo prendere in biblioteca. Quindi, cosa poteva esserci di meglio? 
In biblioteca ho preso quindi 5 libri (della serie se non mi prende almeno uno tra questi mi arrendo):
- Il circo della notte
- Tinder
- L'estate dei segreti perduti
- La sposa silenziosa
- Eleanor e Park (titolo italiano: Per una volta nella vita)

Ho iniziato a spilluzzicare un po' di qua e un po' di là queste nuove letture e quella che mi ha convinto di più all'inizio è stata quella del "Il circo della notte". Ero un po' preoccupata perchè si rivelava un libro bello lungo, con molti flashback lungo la storia dei due protagonisti e non solo. Ma dopo poche pagine il libro mi ha risucchiata nella storia.
Questo libro mi ha davvero entusiasmata e mi ha aiutata a ritrovare la voglia di continuare con le altre letture. Vi dico solo che mentre stavo leggendo il libro che avevo preso in biblioteca ho scoperto che in libreria avevano ritirato la versione italiana e che quindi sarebbe stato molto difficile se non impossibile poter averne una mia copia personale, per lo meno in lingua italiana. Vi lascio immaginare che il mio iniziale fastidio per questa notizia si è trasformato in una profonda disperazione, man mano che continuavo a inoltrarmi in questa piccola meraviglia di libro. Non mi sono data per vinta presto però e dopo aver cercato molto online, ho provato a chiedere alla Feltrinelli. Ero molto scettica però che mi potessero dare una risposta positiva, perchè solitamente quando ritirano dal commercio dei libri, passa spesso molto tempo prima che li reinseriscano, se mai decidano di farlo. E invece non so per quale bellissima ragione mi hanno detto che era prevista una nuova edizione con uscita il 25 maggio. Sono quindi orgogliosa di dire che sono riuscita ad avere la mia copia personale e inoltre entusiasta del fatto che abbiano lasciato la copertina originale, la mia preferita sicuramente tra tutte le varie copertine proposte. *.*
Ho letto gli altri quattro libri abbastanza velocemente, quindi sì potrei dire che la "reading slump" è stata superata con successo e anche in molto meno tempo di quanto temessi. 
Dopodiché ho trovato alla Feltrinelli un libriccino che non avevo mai notato. Mi ha incuriosita molto e inoltre l'avevo nella mia lista quindi "In una notte buia e tempestosa" è diventato presto mio.
Infine mi sono fatta prestare da una mia amica il continuo di una serie molto divertente, "The Secret Series", intitolato "Se state leggendo questo libro è troppo tardi".
Ah e poi negli ultimi giorni di maggio ho finalmente riletto "Nel profondo della foresta", stavolta sono riuscita ad apprezzarlo e a comprendere meglio certe parti che mi erano rimaste un po' oscure.
In totale quindi in questo mese sono riuscita a leggere 8 libri! Alla faccia della reading - slump eh? :P 

E ovviamente il libro vincitore di questo mese non poteva che essere "Il circo della notte" di Erin Morgestern. 
Ecco qui una breve recensione:

1°= Il circo della notte
Innanzitutto ero già innamorata da tempo di questa copertina meravigliosa. 
Descrivere questo libro è difficile ma ci proverò.

Il Circo della Notte


I know you're not supposed to judge a book by its cover, but this looks amazing:
Il circo della notte è un libro onirico, al limite del surrealismo, che racconta principalmente la storia di due giovani ragazzi. Abbiamo modo di seguire la vita di questi ragazzi fin dai loro primi anni di vita. Il loro destino è segnato fin da quando sono ancora piccolissimi. A soli 5 anni, infatti, Celia, e a soli 7 anni, Marco, saranno destinati ad una sfida all'ultimo sangue che si svolgerà all'interno del "Circo della notte". I due bambini non conoscono l'identità del loro avversario, ma sono obbligati ad allenare ogni giorno i loro talenti che si rivelano presto inaspettati e molto, molto speciali. 
Il Circo della notte è una struttura che inizia a formarsi proprio nei primi anni di allenamento dei giovanissimi protagonisti. Il Circo della notte è, per dirla in modo semplice, un agglomerato di tende e tendoni, tutte a strisce bianche e nere che si innalzano nel cuore della notte, perché solo la notte è il tempo in cui il Circo si rivela al mondo. Ogni tenda svela al suo interno un tipo di attrazione che si contraddistingue per la sua tematica. Tutto ciò che potete sognare lo ritroverete all'interno di questi piccoli mondi, racchiusi in tende a strisce. Abbiamo "Il salone degli specchi" che distorce e sconvolge le vostre menti; "Il giardino di Ghiaccio" che riproduce la magia di un paradiso ghiacciato; "Il dedalo delle nuvole"  in cui si deve attraversare un labirinto tridimensionale costituito da morbide piattaforme nuvolesche; "L'albero dei desideri"; "Il labirinto" e altre mille attrazioni. In altri tendoni invece si svolgono gli incredibili spettacoli dei membri del circo: acrobati, illusionisti, contorsionisti, cartomanti e maghi che incantano per ore e ore il più avido degli spettatori.

The Cloud Maze The Night Circus (Erin Morgenstern):
 Entrando in uno di questi tendoni la realtà sembra sfumare gradualmente, lasciando spazio al sogno.
I vostri sensi saranno inebriati da ogni tipo di stimolo a partire dai profumi : profumi di caramello, spezie e zucchero filato vi avvolgeranno delicatamente ma con persistenza, tanto che anche una volta usciti dal circo ne continuerete a sentire l'aroma.
"The circus arrives without warning. No announcements precede it. It is simply there, when yesterday it was not. Within the black-and-white striped canvas tents is an utterly unique experience full of breathtaking amazements. It is called Le Cirque des Rêves, and it is only open at night." - The Night Circus, by Erin Morgenstern: L'arco di tempo di questa storia comprende diversi anni, in cui vediamo crescere Celia e Marco con tutte le loro difficoltà e fatiche. Ma veniamo coinvolti anche in moltissime altre storie. Tanti sono i personaggi che si scorgono all'interno del libro, ognuno di loro con un legame con il Circo della notte: alcuni rimangono sullo sfondo e ci dimentichiamo presto di loro, di altri invece non si può fare altro che affezionarsi. Come ad esempio dei gemelli Poppet e Winston, nati il giorno della creazione del circo, che puoi risaltano subito agli occhi a causa delle loro chiome rosso fuoco, sullo sfondo bianco e nero a strisce.
I love this quote:

Ma non dimentichiamoci dei due principali protagonisti; cosa succederà a Celia e Marco? Quale sarà l'esito della loro battaglia per la quale hanno sacrificato tutta la loro giovane vita nello spossante esercizio dei loro talenti?